internazionalizzazione2Cassa Depositi e Prestiti, attraverso Simest, concede finanziamenti agevolati alle imprese nazionali che vogliano partecipare a fiere e/o mostre sui mercati esteri in paesi extra Ue.Beneficiarti sono le piccole e medie imprese che hanno sede legale in Italia e sono costituite in forma singola o aggregata.Ammessi tutti gli interventi che riguardano la prima partecipazione a una o più fiere.
La partecipazione deve interessare al massimo tre paesi di destinazioni e per fiere diverse.
Le spese ammissibili riguardano gli oneri sostenuti per il funzionamento, attività promozionali e interventi vari. Importo massimo finanziabile € 100.000,00 per ciascuna PMI o aggregazione di PMI riconducibili alla stessa proprietà. € 300.000,00 per l’aggregazione di PMI non riconducibili alla stessa proprietà (€ 200.000,00 nel caso di due PMI aggregate ed € 300.000,00 nel caso di tre o più PMI aggregate).
Il finanziamento può coprire fino ad un massimo dell'85% dell'importo delle spese indicate nella scheda programma e può essere concesso per un importo non superiore a quello consentito dall’applicazione della normativa comunitaria "de minimis".
Chiedi informazioni

Logo Italia Contributi

Richiedi un Appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Sei un Commercialista? Collabora con noi​

 

FINALITÀ DEL FINANZIAMENTO

 

Incentivare la prima partecipazione ad una fiera/mostra sui mercati extra UE.

Al momento della presentazione della domanda l’impresa dovrà fornire un’autodichiarazione attestante che si tratta della prima partecipazione ad una specifica fiera/mostra.

Il finanziamento può essere concesso per la prima partecipazione a più fiere/mostre diverse, anche nello stesso Paese, ma non per più partecipazioni alla stessa fiera/mostra.

 

BENEFICIARI

 

  • Tutte le PMI aventi sede legale in Italia, in forma singola o aggregata, comprese quelle a partecipazione giovanile o femminile.
  • Nel caso di imprese aggregate la domanda è presentata dalla società capofila corredata dal mandato con rappresentanza sottoscritto dai partner.
  • Tutte le obbligazioni sono assunte dai partner solidalmente.

 

 

SETTORI ESCLUSI DAL FINANZIAMENTO

 

Non possono essere finanziate le imprese  operanti nei settori di attività esclusi ai sensi dell'art. 1 del regolamento UE n. 1407/2013

 

PAESI AMMESSI

 

  • Tutti i Paesi extra UE.
  • Fermo restando che l’impresa può presentare più domande di finanziamento, ogni singola domanda deve riguardare una o più fiere/mostre da realizzarsi al massimo in tre Paesi di destinazione.
  • La domanda deve essere presentata prima della data prevista per l’inizio della fiera/mostra.

 

 

SPESE FINANZIABILI

 

Le spese ammissibili al finanziamento di cui alla scheda programma sono:

 

  • - spese di funzionamento
    • affitto spazio espositivo
    • suo allestimento,
    • personale esterno,
    • ecc.

  • - spese per attività promozionali:
    • consulenze,
    • materiale pubblicitario,
    • workshop e similari
    • ecc.
    • spese riconducibili alla fiera/mostra
    • spese per interventi vari (20% forfettario della somma delle spese precedenti)

 

DECORRENZA AMMISSIBILITA' DELLE SPESE

 

  • Le spese sono finanziabili dalla data di arrivo della domanda di finanziamento.

 

  • Le spese sono ammissibili se direttamente collegate alla fiera/mostra e sostenute nel periodo di realizzazione del programma, che decorre dalla data di presentazione della domanda stessa e termina 18 mesi dopo la data di stipula del contratto di finanziamento.

 

 

IMPORTO MASSIMO FINANZIABILE

 

  • € 100.000,00 per ciascuna PMI o aggregazione di PMI riconducibili alla stessa proprietà.
  • € 300.000,00 per l’aggregazione di PMI non riconducibili alla stessa proprietà
  • (€ 200.000,00 nel caso di due PMI aggregate
  • ed € 300.000,00 nel caso di tre o più PMI aggregate).

 

CONDIZIONI

  • Il finanziamento può coprire fino ad un massimo dell'85% dell'importo delle spese indicate nella scheda programma
  • può essere concesso per un importo non superiore a quello consentito dall’applicazione della normativa comunitaria "de minimis".
  • In ogni caso, il finanziamento non può superare il limite del 12,5% della media del fatturato degli ultimi 3 esercizi.
  • Il finanziamento è deliberato dal Comitato Agevolazioni che ne determina la misura in base alla valutazione del programma promozionale e del preventivo delle spese.
  • Il finanziamento prevede un anticipo compreso tra un minimo del 20% ed un massimo del 30% dell'importo del finanziamento concesso.

 

DURATA DEL FINANZIAMENTO

 

  • La durata complessiva è di 4 anni
  • di cui 2 di preammortamento (per soli interessi)
  • e 2 di rimborso del capitale.
  • I periodi di preammortamento e rimborso possono essere ridotti su richiesta dell'impresa.

 

 

TASSO

 

II tasso di interesse è pari al 15% del tasso di riferimento di cui alla normativa comunitaria.

 

In ogni caso tale tasso non può essere inferiore allo 0,50% annuo.

 

GARANZIE

 

Le erogazioni del finanziamento sono subordinate alla presentazione delle garanzie deliberate dal Comitato Agevolazioni tra le seguenti:

 

  • - fideiussione bancaria, conforme alle clausole giuridiche di cui allo schema pubblicato sul sito internet della SIMEST;
  • - fideiussione assicurativa, conforme alle clausole giuridiche di cui allo schema pubblicato sul sito internet della SIMEST;
  • - fideiussione di Confidi appositamente convenzionati con SIMEST; fideiussione di Intermediari Finanziari appositamente convenzionati con SIMEST;
  • - pegno su titoli di Stato.

Le garanzie rilasciate dalle PMI, che superino i criteri valutativi individuati ed approvati dal Comitato Agevolazioni, devono coprire almeno il 40% del finanziamento.

 

DOMANDA

  • L'impresa presenta la richiesta di finanziamento a SIMEST, allegando al modulo di domanda la documentazione in esso indicata.
  • La richiesta di finanziamento è sottoposta al Comitato Agevolazioni, sulla base di un criterio cronologico, entro 90 giorni dalla data di presentazione della domanda.
  • Il Comitato delibera in merito alla concessione del finanziamento ed alle relative garanzie.
  • A seguito della delibera, SIMEST provvede alla stipula del contratto di finanziamento, all'assunzione delle garanzie e relative erogazioni.

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

RICHIEDI



CAMPANIA MINIBOND

CAMPANIA MINIBOND

PRE-FATTIBILITA' GRATUITA

ITALIA CONTRIBUTI PRE FATTIBILTA GRATUITA 300

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

 

MACCHINARI INNOVATIVI

MACCHINARI INNOVATIVI SUD 2019 CHIEDI INFO

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

IMPRESE SOCIALI E ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

NUOVI CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0

NUOVA SABATINI

NUOVA SABATINI 2017 2018

SMART & START ITALIA

SMART START ITALIA GIOVANI E DONNE

PRESTITO SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

FINANZIAMENTO SU ANTICIPO FATTURE

anticipo fatture 90 in 48 ore

BENESSERE GIOVANI 2

CAMPANIA BENESSERE GIOVANI 2

LEGGE MEZZOGIORNO

DECRETO MEZZOGIORNO

MISE: NO PROFIT, IMPRESE SOCIALI, ONLUS

MISE ECONOMIA SOCIALE

CAMPANIA PSR INTERVENTO 8.6.1

campania intevento 861 investimenti forestali

MISE, AZIENDE VITTIME DI MANCATI PAGAMENTI

finanziameti.alle.pmi.vittime.di.mancati.pagamenti

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

CAMPANIA PSR INTERVENTO 6.2.1

CAMPANIA INTERVENTO 621 ATTIVITà EXTRA AGRICOLE IN ZONE RURALI

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUI CONTRIBUTI E LE AGEVOLAZIONI? ABBONATI.

ABBONAMENTO XABBONATI

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO.2017.250

CAMPANIA PSR INTERVENTO 7.6.1

cammpania psr intervento

CAMPANIA START UP INNOVATIVA

CAMPANIA START UP INNOVAZIONE E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO

MISE, CAMPANIA E CALABRIA ACCORDI DI PROGRAMMA

MISE CONTRATTI DI SVILUPPO CAMPANIA E CALABRIA

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD

BANDI EUROPEI

programmi europei a gestione diretta

CAMPANIA: Agricoltura PSR, pubblicate le informativei relative a 23 bandi di attuazione

CAMPANIA AGRICOLTURA PSR 23 NUOVI BANDI IN ATTUAZIONE

AUTOIMPRENDITORIALITA'

CAMPANIA AUTOIMPRENDITORIALITA

PSR AGROINDUSTRIA MISURA 4.2.1.

CAMPANIA PSR MISURA 421 TRASFORMAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI AGROINDUSTRIA

AREE INDUSTRIALI

campania aree di crisi indusrtriale

NUOVA SABATINI 2017-2018

Misura 4.1.1. Investimenti nelle Aziende Agricole

CAMPANIA.PSR MISURA.411

Iscriviti alla Newsletter gratuita

PSR 2014-2020

CAMPANIA.PSR 250

CREDITO DI IMPOSTA 20%

credito.di.imposta.20.2016.2019

CERCA

FONDI EUROPEI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
fino a 12.500.000 euro

FONDI BEI

FONDI.BEI

PER LE IMPRESE ITALIANE

CHIEDI INFORMAZIONI

 

Internazionalizzazione: Programmi di inserimento sui mercati esteri

Misura 6.1.1. - Primo Insediamento Giovani Agricoltori

PSR.AZIONE.611.GIOVANI.AGRICOLTORI.PRIMO.INSEDIAMENTO

MOSTRA AGEVOLAZIONI VIGENTI NAZIONALI

VISITA ITALIA CONTRIBUTI

VI INTERESSANO I CONTRIBUTI PER ALTRE REGIONI?

logobisbordino.250

CLICCA E VEDI LE ALTRE REGIONI